Nature and Co-existence

When we visit the wood and explore the wild life something that strikes our mind is the way the whole system functions.  You get to see different forms of co existence.

Take the case of zebras living in the woods.  They always roam with ostriches in groups.  Though both the organisms have totally a different food pattern, they like living together.   That is because the ostriches that has low hearing sense is rich in its vision and it warns the zebras of the predators.  This is a lesson to man kind and his response matters a lot.  The zebra has a low level of vision but has excellent sharp hearing skills.  It uses its hearing sense to locate predators beyond a certain distance and warns the ostriches.  This co existence bring benefits to both and both the species live happily in the same place.

Take the case of a spider which builds a lovely web on a tree deep inside the forest.  The spider web pattern itself is so charming and wonderful.  It is so amazing to see a clear mathematical pattern and in the deep woods nothing disturbs the web.  It stays on the tree and never hampers the growth of the tree.  The tree does not get any benefits from the cob web either and in short there is no difference in the life of the tree.

This is another wonderful example for co-existence.  However as humans we co-exist on earth and try to do more harm than any other living thing.  The green house effect we had created has messed up with every natural system on earth.  The climate change has impacted  places like Kiribati because the rising sea waters submerge the available lands. I can notice that the areas which were once occupied by people and were trees grew have gone under water now. It is difficult for the people to live as they have to keep moving to safer locations or keep building stronger houses.  It emotionally affects them to see their ancestors’ lands being occupied by sea water.  We have defined parasitic relationship and we constantly destroy everything in the planet which we depend to keep our species alive.  It is high time we think and stop all the parasitic actions of us.  That will stop the acidity level in ocean waters, ice melting and resulting sea levels and finally destroying the planet.

165_http://illywords.com/wps/wcm/connect/it/news/ethisphere-2017-world-s-most-ethical-company

Nature and Co-existence (Fresh Article)

Quando visitiamo il bosco ed esploriamo la vita selvaggia qualcosa che colpisce la nostra mente è il modo in cui funziona l’intero sistema.  Si arriva a vedere diverse forme di coesistenza.

Prendete il caso delle zebre che vivono nei boschi.  Vagano sempre con gli struzzi in gruppi.  Anche se entrambi gli organismi hanno un modello alimentare completamente diverso, a loro piace vivere insieme.   Questo perché gli struzzi che hanno un basso senso dell’udito sono ricchi nella sua visione e avvertono le zebre dei predatori.  Questa è una lezione per il genere dell’uomo e la sua risposta positiva conta molto.  La zebra ha un basso livello di visione, ma ha eccellenti capacità uditive taglienti.  Usa il suo senso dell’udito per localizzare i predatori oltre una certa distanza e avverte gli struzzi.  Questa coesistenza porta benefici a entrambi ed entrambe le specie vivono felicemente nello stesso posto.

Prendete il caso di un ragno che costruisce una bella ragnatela su un albero nel profondo della foresta.  Il modello di ragnatela in sé è così affascinante e meraviglioso.  E ‘così sorprendente vedere un chiaro modello matematico e nei boschi profondi nulla disturba il web.  Rimane sull’albero e non ostacola mai la crescita dell’albero.  L’albero non ottiene alcun beneficio dalla ragnatela sia e in breve non c’è differenza nella vita dell’albero.

Questo è un altro meraviglioso esempio di coesistenza.  Tuttavia, come esseri umani co-estruiamo sulla terra e cerchiamo di fare più male di qualsiasi altro essere vivente.  L’effetto casa verde che avevamo creato ha incasinato ogni sistema naturale sulla terra.  Il cambiamento climatico ha avuto un impatto su luoghi come Kiribati perché le acque marine in aumento sommergono le terre disponibili. Posso notare che le zone che un tempo erano occupate dalle persone e che erano alberi crescevano sono ormai andate sott’acqua. È difficile per le persone vivere in quanto devono continuare a muoversi in luoghi più sicuri o continuare a costruire case più forti.  Li colpisce emotivamente nel vedere le terre dei loro antenati occupate dall’acqua di mare.  Abbiamo definito una relazione parassitaria e distruggiamo costantemente tutto ciò che dipendiamo per mantenere viva la nostra specie.  È giunto il momento di pensare e fermare tutte le azioni parassitarie di noi.  Questo fermerà il livello di acidità nelle acque oceaniche, lo scioglimento dei ghiacci e il conseguente livello del mare e, infine, distrugge il pianeta.